Profilo di Directa

Aggiornato al 24 marzo 2016

Directa Sim, fondata nel 1995 e operativa da marzo 1996, è il pioniere del trading online in Italia e uno dei primi broker entrati in attività nel mondo.
E' nata per consentire ai privati di operare direttamente sui mercati finanziari dal loro PC, con esecuzione immediata degli ordini e costi ridotti.

La sua clientela di riferimento è sempre stata quella degli investitori molto attivi che, con Directa, possono operare via Internet sulla Borsa di Milano (azioni, derivati e titoli a reddito fisso), su NYSE, NASDAQ, AMEX, CME, OTC, sull'Eurex, sul Liffe, sullo XETRA di Francoforte, su BATS Chi-X Europe e sul mercato Forex, tramite LMAX Exchange.

Il sistema di trading online di Directa è semplice e affidabile, così leggero da garantire un'operatività efficace da qualsiasi PC in grado di navigare su Internet.
Sin dai primi tempi Directa ha integrato le doti di affidabilità della sua piattaforma pull affiancandole degli strumenti push java-based specificamente pensati per i trader più attivi: il multiBook (demo), che mostra in un'unica finestra molto compatta le quotazioni e i grafici di più titoli contemporaneamente; la flashBoard (demo), che consente un'operatività di scalping velocissimo su molti titoli in poco spazio; il flashBook (demo), un applet che permette di tenere sotto controllo fino a dieci titoli, con la possibilità di operare direttamente dal book con un solo click; il grafico java, interattivo e anch'esso aggiornato in push in tempo reale (per saperne di più consulta la scheda "how to" 406).

Questi strumenti, peraltro tuttora disponibili, hanno rappresentato i pilastri dell'operatività fino al maggio 2011, quando tutte le loro funzioni sono state accorpate e potenziate in una nuova piattaforma , la Darwin, che consente di scegliere e utilizzare in un unico ambiente di lavoro tanti moduli diversi, sia operativi che informativi, spostandoli e raggruppandoli a proprio piacimento sullo schermo. La possibilità di organizzare e alternare facilmente sullo schermo numerose diverse scrivanie amplia a dismisura la quantità di titoli e di informazioni consultabili contemporaneamente e ulteriori modalità di fruizione vengono via via aggiunte, tra cui la possibilità di inserire ordini direttamente dal grafico java, trasformato in una tessera dispositiva. L'attività di trading diventa così sempre più adattabile alle preferenze personali, più agevole e immediata.

Nel 2015 la piattaforma Darwin viene profondamente rinnovata, con l'introduzione di modifiche volte a soddisfare alcune esigenze segnalate dai clienti, e nel febbraio 2016 vi è aggiunta una nuova tessera, il book grafico, che, oltre a presentare diversi vantaggi apprezzabili soprattutto dai trader più attivi, consente il superamento di una limitazione del flashBook: mentre il normale book verticale può fuoriuscire dallo schermo quando si visualizzano molti livelli di prezzo o quando il titolo si muove molto velocemente verso l'alto o verso il basso, il book in forma grafica permette una visualizzazione molto più ampia e adattabile alle specifiche contingenze attraverso lo strumento dello zoom, gestibile direttamente dall'utente.

Molte risorse sono state inoltre investite per permettere un'efficace operatività anche in mancanza della comodità di un computer: dopo Pen Trader, la prima ed esclusiva piattaforma mobile lanciata nel maggio 2004 e utilizzabile con un normale palmare a penna pocket pc, dall'ottobre del 2009 i clienti possono disporre di touchTrader, la piattaforma scaricabile dall'App Store studiata appositamente per iPhone e iPad; i dispositivi mobili si trasformano in potenti stazioni di negoziazione in grado di connettersi ai mercati finanziari e scambiare dati ad alta velocità con i server delle quotazioni e del trading Directa: si ricevono le quotazioni push tick by tick in tempo reale ed è possibile vedere book e grafici, monitorare il proprio portafoglio, inviare e revocare ordini con un solo click, anche su book verticale.

Directa ha stipulato accordi con oltre 200 intermediari su tutto il territorio nazionale, per consentire ai loro clienti l'accesso ai suoi servizi.

Fin dal 2002, inoltre, ha apprestato un help-desk in Germania, per rispondere alle esigenze dei clienti e offrire informazioni in lingua tedesca.

Dal 2013 ha iniziato la propria attività nella Repubblica Ceca.

PER SAPERNE DI PIU'



dw.gif