\n

DIRECTA SIM ANNUNCIA ACCORDO CON JP MORGAN

Torino, 6 agosto 2001.

Directa Sim, la prima sim italiana interamente telematica, annuncia oggi commissioni di intermediazione azzerate per i suoi clienti sui warrants e certificates emessi da JP Morgan, una delle più importanti Banche d'Affari al mondo.

I trader della sim torinese, sempre impegnata a garantire commissioni ai più bassi livelli di mercato, come confermato anche dalla recente introduzione delle commissioni degressive, potranno usufruire di questa nuova offerta a partire oggi.

JPMorgan è l'Investment Bank di J.P.Morgan Chase & Co. (NYSE: JPM, www.jpmorganchase.com), primaria istituzione di servizi finanziari a livello mondiale con attività pari a 3 miliardi in più di 50 paesi. JPMorgan è leader al mondo nell'investment banking, asset management, private banking, private equity, servizi di custodia e negoziazione, e-finance. JPMorgan, con sede principale a New York, vanta tra i suoi clienti più di 30 milioni di utenti individuali e le più importanti aziende e istituzioni governative.

"Fino ad oggi JPMorgan non è stata direttamente presente nel mercato retail degli strumenti derivati. Oggi c'è la volontà di affermare il marchio "JPMorgan" tra la clientela dei principali paesi Europei grazie anche alla ricerca di importanti sinergie e partnership con le più stimate realtà attive nei singoli Paesi. Rientra in quest'ottica l'accordo con Directa, protagonista del trading on line italiano, e con interessanti potenzialità di sviluppo europee", ha commentato Paolo Cuniberti, managing director, co-responsabile Europeo Equity Derivatives di JP Morgan.

"L'accordo con JP Morgan, il settimo nel suo genere che Directa sigla con importanti protagonisti del mondo del credito e della finanza, testimonia la nostra attenzione alle esigenze della nostra clientela, particolarmente propensa ad operare con i covered warrant", ha dichiarato Mario Fabbri, Amministratore Delegato di Directa sim.