\n

Directa consente lo Stop Loss

Directa offre il trading on line con il nuovo servizio di Stop Loss

Torino, 27 marzo 2002.

Directa sim, a partire da oggi, offre ai propri clienti il servizio di Stop Loss. Tale funzione permette al cliente, una volta acquistato un titolo, di rivenderlo limitando le perdite, immettendo automaticamente un ordine di vendita che scatta quando il titolo scende al di sotto di una certa soglia di prezzo fissata dal cliente stesso.
Lo Stop Loss consente al trader la libertà di non dover rimanere continuamente concentrato sul monitor per visualizzare i prezzi dei titoli in portafoglio, con il rischio di non veder passare un prezzo "soglia" al di sotto del quale non si intendeva mantenere l'azione posseduta.
Introdurre uno stop loss significa impostare due parametri: un prezzo di attivazione, raggiunto il quale l'ordine di vendita viene immesso, ed un prezzo di vendita, al quale effettivamente l'ordine di vendita verrà eseguito.
Lo Stop Loss funziona nel seguente modo: poniamo l'esempio di aver acquistato il titolo Fiat a 15 Euro e di volerlo vendere nel caso in cui il prezzo scendesse al di sotto di 14.90 Euro. In questo caso si definirà un prezzo di attivazione dello Stop Loss di 14.90 Euro ed un prezzo di vendita che potrà essere uguale o inferiore a quello di attivazione, al quale effettivamente verrà eseguito l'ordine. Il sistema fa sì che, non appena il titolo Fiat raggiunge i 14.90 Euro (prezzo di attivazione), venga attivato un ordine al prezzo di vendita.
Grazie alla sua concezione semplice e innovativa, la piattaforma Directa permette di reagire in tempi strettissimi alle oscillazioni dei prezzi, inviando al mercato uno o più ordini in frazioni di secondo, per battere sul tempo chi utilizza sistemi più lenti, da oggi con una possibilità in più: lo Stop Loss.