\n

Internet: la nuova frontiera del trading on line

Directa inventa il GSM trading per comprare e vendere azioni direttamente con il cellulare

Primi al mondo, i clienti Directa possono operare sulla Borsa telematica in qualsiasi momento e ovunque si trovino. Basta un cellulare con accesso a Internet, come il Nokia 9110 Communicator.

Torino, 27 maggio 1999.

Directa, la prima SIM italiana interamente telematica, rende ancora più facile ai propri clienti operare in Borsa in tempo reale e a basso costo grazie all'innovativo servizio "GSM trading", il primo del genere a livello internazionale.

È sufficiente che il cliente Directa disponga di un telefono cellulare con accesso a Internet, come il Nokia 9110 Communicator. Ovunque egli si trovi, nell’area di copertura della rete GSM, può collegarsi con il telefonino al sito Internet di Directa e comprare e vendere azioni sul listino telematico in una manciata di secondi, come con il PC di casa. Nel sito di Directa è stata realizzata una versione ottimizzata per consentire una facile navigazione con la tastiera del cellulare e una chiara lettura delle pagine su piccoli display, come quelli del Nokia o dei palmari Windows CE e Psion.

Utilizzando l’interfaccia che gli è familiare, il cliente può così accedere a tutti i servizi di Directa: leggere on line le quotazioni dei titoli, visualizzare l’andamento del MIBTEL, immettere e revocare gli ordini, visualizzare la propria posizione aggiornata (in lire e in titoli) e accedere al proprio conto in qualsiasi momento, ben oltre l’orario di attività della Borsa.

Il tutto senza costi aggiuntivi rispetto alle normali condizioni praticate da Directa.

"Il nuovo servizio GSM trading - ha affermato Massimo Segre, Presidente di Directa - è una tappa cruciale della nostra strategia: abbattere ogni barriera di accesso alla Borsa telematica e consentire un'operatività ininterrotta agli investitori indipendenti. D’ora in poi, il nostro cliente ha la massima libertà di azione: ovunque si trovi, in viaggio o in ferie, in macchina o in treno, in Italia o all’estero, gli basta un cellulare per comprare e vendere azioni".

"Non è un caso che questa innovazione nasca in Europa. - continua Segre - Se in America Internet ha avuto lo sviluppo più forte, nel nostro continente, e in Italia in particolare, la telefonia cellulare ha conseguito un successo ineguagliato. Il nostro merito è di aver cercato di utilizzare quanto di meglio esiste al mondo nel campo della tecnologia: anche chi non sa usare un personal computer potrà inviare ordini con rapidità e sicurezza grazie a un semplice cellulare GSM".