\n

Risultati del primo semestre 2000

Comunicazione del 28 settembre 2000

SEMESTRALE Directa Sim:

SFIORA I 10 MILIARDI DI LIRE L’UTILE LORDO

SUPERATI i 26.000 MILIARDI DI LIRE DI INTERMEDIATO

Il boom della sim torinese confermato anche da Kpmg: Directa è l’operatore di trading on line più conveniente. Mario Fabbri nominato amministratore delegato.

Torino, 28 settembre.

Nel primo semestre 2000, Directa, la sim che ha inventato il trading on line in Italia, ha intermediato oltre 26.000 miliardi di lire . Il dato si raffronta con i 1.500 miliardi di lire dello stesso periodo dell’anno scorso (con una crescita, quindi, del 1750%) e con i 7.200 miliardi di lire dell’intero 1999.

Il dato è stato ufficializzato oggi dal Consiglio di Amministrazione della società, che ha approvato la relazione. Nello stesso periodo, l’utile lordo di Directa Sim è stato di 9.477 milioni di lire , rispetto ai 1.358 milioni dell’analogo periodo del 1999 (+ 700%) e ai 3.296 milioni dell’intero esercizio 1999.

Da gennaio a giugno 2000 gli ordini processati sono stati oltre 3.200.000 (+ 750% rispetto ai primi sei mesi del 1999) e quelli eseguiti oltre 1.570.000 (+ 880%). A questi risultati ha sicuramente contribuito anche l’operatività sul mercato statunitense (NYSE e NASDAQ), avviata nel primo semestre dell’anno.

In costante crescita il numero dei clienti operativi: 8.949 a fine giugno 2000, contro i 4.354 di fine 1999 e i 2.543 di giugno 1999. Con un’operatività media di circa due operazioni al giorno, i clienti Directa si confermano i più attivi in Italia. I dati sono confortati anche dal recente studio pubblicato da Kpmg, che segnala Directa come il broker italiano più conveniente, e da quello di JP Morgan, che assegna a Directa la palma di sesto maggior broker europeo per volumi intermediati.

Nel corso dell’assemblea, Mario Fabbri , già direttore commerciale & sistemi informativi, è stato nominato amministratore delegato di Directa Sim .

"E’ un momento importante per Directa e, anche se i risultati appena conseguiti ci permettono una certa legittima soddisfazione, ci rendiamo ben conto che il trading on line europeo è in rapida evoluzione e che chi, come noi, ha l’ambizione di recitare un ruolo di primo piano nel mercato dei trader molto attivi, deve sapersi sempre ripensare e far crescere continuamente la qualità della propria offerta", ha commentato Mario Fabbri, nuovo amministratore delegato di Directa sim.

Relazione semestrale al 30 giugno 2000