\n

Contratto pluriennale fra la squadra granata e la società torinese leader nei servizi Internet per operare in Borsa

NUOVO SPONSOR PER IL TORINO: E' DIRECTA SIM, IL PIONIERE ITALIANO DEL TRADING ON LINE

Torino, 30 agosto 2000.

Torino Calcio e Directa sim , la società torinese che per prima ha lanciato in Italia il trading on line (il sistema per negoziare in Borsa direttamente via Internet), hanno raggiunto un accordo di partnership che prevede la sponsorizzazione della squadra granata da parte di Directa e l'avvio di iniziative congiunte rivolte ai tifosi del Torino e ai clienti Directa.

Directa sarà per almeno due anni il main sponsor del Torino, e il suo marchio figurerà sulle maglie della squadra granata già dalla prima giornata di campionato in programma venerdì prossimo 1° settembre allo Stadio delle Alpi contro l'Ancona. Il marchio comparirà inoltre negli spazi dedicati nello Stadio delle Alpi in occasione di tutte le partite che vedranno il Torino impegnato in casa.

Le due società hanno anche messo a punto un' attività congiunta di marketing , che permetterà sin da oggi agli abbonati del Torino di accedere ai servizi di Directa con uno sconto sulla commissione di ingresso pari al 20% del costo dell'abbonamento, e ai clienti di Directa di acquistare a loro volta un abbonamento di qualsiasi ordine e posto per le partite del Torino della stagione sportiva 2000/2001 con uno sconto del 20%. Lo sconto sarà applicato con un massimale di 300.000 lire.

"Siamo molto lieti della collaborazione con Directa - ha commentato Tilli Romero, Presidente del Torino Calcio - perché volevamo avere uno sponsor di grande prestigio e affidabilità, con le nostre stesse radici torinesi, che si richiamasse ai valori del nuovo e del futuro e che potesse accompagnarci verso la rinascita sportiva e finanziaria."

"La sponsorizzazione di una squadra con una storia di valori e una tradizione uniche nel panorama calcistico - ha commentato da parte sua Massimo Segre , presidente di Directa - esprime la nostra volontà di dare al marchio Directa ulteriore notorietà e diffusione, con un'iniziativa ancora una volta anticipatrice di nuove forme di promozione nel campo dei servizi finanziari innovativi rivolti al grande pubblico. Ma accanto alle motivazioni economiche ce n'è una affettiva: il vivo ricordo di quando andavo al derby cittadino con mio padre, tifoso granata, che per primo mi ha sostenuto nella realizzazione dell'idea Directa."