\n

Directa, più servizi per gli investitori indipendenti

Commissioni "su misura" per il cliente: 1,9 per mille (1,3 per mille per i clienti trader) oppure commissione fissa a 9 Euro per eseguito, qualunque sia l’importo della transazione. Book gratuito direttamente dalla Borsa Italiana. Analisi gratuite da Actinvest e Studi e Investimenti Mobiliari

Milano, 24 gennaio 2000.

Directa, la prima SIM italiana interamente telematica, ha annunciato oggi commissioni ancora più competitive e flessibili, oltre a nuovi servizi operativi studiati appositamente per gli investitori indipendenti che operano in Borsa via Internet.

Commissioni base all’1,9 per mille (1,3 per mille per i clienti trader)

Nel corso del 1999 Directa ha guidato il mercato del trading on line nella razionalizzazione dei prezzi di intermediazione, abbassando in più riprese le commissioni sugli eseguiti e costringendo i competitor ad adeguarsi ai nuovi standard. Oggi la società annuncia condizioni ancora più convenienti: le commissioni base vengono fissate all’1,9 per mille, cifra che si riduce all’1,3 per mille per i clienti trader, ovvero coloro che hanno intermediato dalla data di apertura del conto un importo superiore ai 5 miliardi di lire. Il tetto massimo su ciascun eseguito è fissato in 35.000 lire.

In alternativa, commissione fissa a 9 Euro per eseguito

Per offrire un servizio realmente "su misura", Directa ha deciso di diversificare la tipologia di commissioni, consentendo al cliente di scegliere quella a lui più congeniale. In alternativa alla formula standard, chi opera con Directa può da oggi optare per una commissione fissa di 9 Euro su ciascun eseguito, qualunque sia l’importo della transazione. L’investitore, in base alle sue personali esigenze e convenienze, è libero di cambiare ogni mese la tipologia di commissione da applicare alle proprie operazioni.

Il "book" dei prezzi, un nuovo servizio gratuito per l’intra-day trader

Grazie ad un accordo con Borsa Italiana S.p.A., tutti i clienti Directa trovano da oggi sul sito Internet della società il "book" che fornisce per ogni titolo i cinque migliori prezzi d’acquisto e di vendita. Per gli investitori indipendenti è questo un servizio particolarmente utile: identico a quello a disposizione dei trader professionisti, fornisce un'immediata panoramica sull’andamento del mercato. Avere la possibilità di visualizzare sullo schermo le migliori chances per la compravendita significa poter tenere sotto controllo tutti i margini di oscillazione e quindi poter decidere anche in una frazione di secondo su quale prezzo puntare per portare a termine una trattativa immediata e conveniente. Per utilizzare questo servizio al cliente non è richiesto alcun costo aggiuntivo. Vengono anche resi disponibili in tempo reale i grafici dell’andamento di ogni singola azione.

Le analisi

Directa ha inoltre siglato accordi con Studi e Investimenti Mobiliari di Torino e con Actinvest di Londra per la diffusione gratuita ai propri clienti dei report degli analisti delle due società. Una versione dei report Actinvest è disponibile anche per i non clienti sul sito www.directa.it.

Directa

Nata a Torino nel 1995, operativa dal 1996, Directa consente agli investitori di operare direttamente sul mercato azionario di Borsa, tramite Internet, dal proprio PC e dal proprio cellulare GSM. Nel 1999 Directa ha intermediato on line circa 7.200 miliardi di lire, rispetto ai 1.050 miliardi di lire dell’anno precedente. Con oltre 4.700 clienti operativi (erano 860 il 1° gennaio 1999 e 4.350 il 1° gennaio 2000), Directa è la prima SIM nel mercato degli Internet broker italiani e l’unica interamente telematica.
Una dimostrazione guidata del servizio Directa è disponibile presso il sito www.directa.it.

Per ulteriori informazioni:
E-mail: directa@directa.it