La sicurezza del sistema di trading

Aggiornato al 5 aprile 2016

Directa ha trattato milioni di ordini senza riscontrare intrusioni.

Per la protezione del server Internet la società dispone di uno dei sistemi Firewall tra i più sicuri. Per proteggere la password è utilizzata l'encriptazione SSL (Secure Socket Layer) standard a 128 bit. Inoltre il cliente può modificarla online in qualsiasi momento.

Come ulteriore sicurezza il cliente può marcare uno o più computer con un codice identificativo rilasciato dal server di Directa, evitando in tal modo che qualsiasi altro computer possa collegarsi al conto, quand'anche l'utente disponesse del codice d'accesso e della password.

Subito dopo il login, vengono segnalate al cliente data e ora dell'ultimo collegamento effettuato verso il suo conto (se ha in uso più PC e dispositivi mobili, data e ora di ciascuno), in modo che possa verificare da sé, ogni volta che si collega, se "tutto va bene".

Il cliente può ancora chiedere di essere avvertito con un SMS di ogni accesso al suo conto.

Per istruzioni operative si veda la scheda 105.

Infine è importante notare che anche chi fosse così abile da riuscire a superare tutte queste protezioni non potrebbe comunque mai rubare soldi dal conto perché, contrariamente a quanto abitualmente previsto dai sistemi di home-banking, non è possibile disporre bonifici verso conti che non siano intestati al cliente e da lui indicati nel contratto.

PER SAPERNE DI PIU'



dw.gif