\n

Emissione BTP Futura dopo il successo del BTP Italia, nasce BTP Futura:
il primo titolo di Stato interamente dedicato alla clientela retail
emesso per emergenza Covid-19
in collocamento dal 6 al 10 luglio 2020

BTP Futura 6 - 10 Luglio 2020

BTP Futura: insieme per il rilancio dell’economia nazionale

Partirà il prossimo 6 luglio l'emissione del Btp Futura, il primo titolo di Stato
i cui proventi andranno a finanziare la ripresa e il rilancio dell’Italia

Questa emissione sarà interamente dedicata a finanziare le spese previste dagli ultimi provvedimenti varati dal Governo per affrontare l’emergenza da Covid-19
e sostenere la ripresa del Paese


Il titolo sarà collocato sul MOT di Borsa Italiana, esclusivamente per i risparmiatori individuali,
da lunedì 6 (ore 9:00) a venerdì 10 luglio (ore 13:00)

Caratteristiche e come sottoscriverlo:

Il BTP ha scadenza a 10 anni, cedole crescenti e un premio fedeltà che rifletterà la crescita del PIL.
Il valore del premio fedeltà ha un minimo garantito pari all’1% ed un massimo del 3% dell’ammontare sottoscritto e sarà legato alla variazione media annua percentuale del PIL nominale italiano calcolata sul periodo che intercorre tra l'anno di emissione del titolo e l'anno precedente quello di scadenza del titolo, arrotondata alla seconda cifra decimale

Directa ti offre la possibilità di sottoscriverlo dal tuo conto trading inserendo un ordine
di acquisto al meglio
sullo strumento con codice ISIN: IT0005415283
Non è prevista alcuna commissione per l’acquisto all’emissione

Le commissioni per la vendita anticipata o l’acquisto successivo all’emissione
sono quelle in essere per il segmento MOT

Per i Clienti con il servizio di marginazione (fido su titoli), è possibile sottoscrivere il BTP Futura anche a leva, il margine richiesto è del 30% equivalente ad una leva di circa 3 volte

Ulteriori dettagli

  • taglio minimo acquistabile: 1.000 euro
  • lotto minimo: 1.000 euro
  • godimento e regolamento: Martedì 14 luglio 2020
  • tassi cedolari step up, corrisposti semestralmente
  • regime fiscale: agevolato al 12,5%, come per tutti i titoli di Stato

Sarà possibile partecipare on line al collocamento del nuovo BTP Futura
La sottoscrizione sarà irrevocabile. Non sono previsti tetti o riparti: la domanda, a partire dal lotto minimo di 1.000 euro, sarà completamente soddisfatta, salvo la facoltà, da parte del Ministero, di chiudere anticipatamente l’emissione

I tassi cedolari annui minimi garantiti - corrisposti semestralmente - avranno rendimento crescente nel tempo. Gli step saranno tre:

1° - 4° anno: 1,15%
5° - 7° anno: 1,30%
8° - 10° anno:1,45%

I tassi definitivi saranno comunicati al termine del collocamento

Prima dell'adesione leggere la Scheda Informativa

Per maggiori dettagli consulta il sito del Ministero dell'Economia e delle Finanze


Se non hai ancora un conto directa e vuoi aderire all'offerta specificando nelle note BTP Futura

Rimaniamo a disposizione per eventuali chiarimenti via Live Chat,
via mail directa@directa.it o telefonicamente allo 0110884141
MESSAGGIO PUBBLICITARIO CON FINALITÀ PROMOZIONALE - Questo annuncio non costituisce un'offerta di vendita o una sollecitazione all'investimento. Si prega di prendere visione delle caratteristiche dello strumento finanziario in offerta e dei rischi ad esso associati, presenti
anche nell’informativa messa a disposizione da Directa (“Informativa pre-contrattuale”, Sezione C – Informazioni sugli strumenti finanziari).
Si ricorda che i titoli di stato sono strumenti soggetti al rischio di interesse e al rischio emittente (il cosiddetto rischio sovrano espresso
dai rating sul nostro debito pubblico e dallo “spread” Btp-Bund).

A fronte del servizio reso, il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) riconoscerà a Directa una commissione proporzionale pari al 7,5 per mille dell’ammontare nominale raccolto in questa fase. Il pagamento di tale remunerazione consente alla Sim di accrescere la qualità del servizio svolto in favore del Cliente, consentendo l’accesso ad un’ampia gamma di strumenti finanziari e prestando attività di assistenza in favore del Cliente
medesimo sia precedente sia successiva all’offerta. Potrebbe tuttavia configurarsi un conflitto di interesse.