\n

Che cosa trovo sulla flashBoard

Aggiornato al 3 ottobre 2019

Per una guida veloce alle funzioni principali consulta la scheda 403.

301a

L'immagine qui sopra mostra lo schema tabellare della flashBoard.

Le colonne sono dimensionabili in larghezza cliccando con il mouse (doppio click per dimensionamento automatico).

Cliccando sul nome del titolo si apre la scheda ordine relativa.

E' possibile personalizzare la flashBoard utilizzando un menu contestuale che si può aprire sia cliccando con il tasto dx del mouse nel corpo della piattaforma, sia scorrendo il menu a tendina presente nell'intestazione della prima colonna.

In particolare, questo menu permette l'attivazione delle opzioni di personalizzazione della flashBoard, l'apertura del multiBook e, attraverso la voce info, l'accesso alle varie funzioni della piattaforma base.

1. bid = denaro, ask = lettera, last = ultimo prezzo

2. >%< = scostamento percentuale dello spread

3. indicatore del trend; cliccandoci sopra si apre il grafico del titolo.

4. variazione percentuale del prezzo

5. hhss dell'ultima variazione di prezzo

6. gain = stima dell'utile/perdita in Euro ottenibile portando a zero il portafoglio con una vendita a denaro o, per chi è scoperto, con un acquisto a lettera. A differenza dal flashBook, il gain è qui calcolato al lordo delle commissioni di chiusura, oppure al netto del valore fisso eventualmente indicato dal cliente nella finestra delle personalizzazioni.

7. X/Y/Y+/</>/: tasti corrispondenti ai parametri che consentono di modificare il "prezzo" senza digitarlo da tastiera.

X/Y/Y+: il significato è illustrato qui sotto alla voce prezzo
</>: variazione di un tick in più o in meno del prezzo limite

8. "+" Invio ordine di acquisto

9. prezzo: per introdurlo bisogna cliccare sulla casella e poi compilare la mascherina.
Si può scrivere un numero, oppure inserire con gli appositi tasti un parametro, che determinerà la variazione del prezzo in funzione dei valori di denaro e lettera che appariranno sulla flashBoard nel momento in cui partirà l'ordine.

Vediamo ora il significato di ciascun parametro.

"=" o <nulla>: ordine a prezzo di mercato, detto comunemente "al meglio".
X: denaro, se l'ordine è di vendita; lettera, se è di acquisto. La sola differenza prodotta da questo parametro rispetto a un normale "ordine al meglio" è che i prezzi validi per l'esecuzione saranno quelli presenti sulla flashBoard al momento dell'invio dell'ordine dal PC anziché al momento del suo arrivo sul mercato: la distinzione può assumere rilievo nel caso di titoli poco trattati e molto volatili, che espone al rischio di variazioni improvvise, e potenzialmente anche molto sfavorevoli, del denaro o della lettera.
X1: denaro -1 tick, se l'ordine è di vendita, lettera + 1 tick, se è di acquisto
X2...X9: denaro - 2...9 tick, se l'ordine è di vendita, lettera + 2...9 tick, se è di acquisto
Y: per mettersi sul book: in denaro per gli acquisti, in lettera per le vendite
Y1: denaro- 1 tick se l'ordine è di acquisto, lettera + 1 tick, se è di vendita
Y2...Y9: denaro- 2...9 tick, se l'ordine è di acquisto, lettera + 2...9 tick, se è di vendita
Y+: denaro + 1 tick, se l'ordine è di acquisto, lettera - 1 tick, se è di vendita; se lo spread tra denaro e lettera è maggiore di 1 tick, permette di posizionarsi al primo posto nel book davanti al denaro/lettera precedenti.

10. qta: per introdurla bisogna cliccare sulla casella e poi compilare la mascherina . E' la quantità di titoli da acquistare/vendere. Anziché indicare il numero di titoli, è anche possibile indicare, preceduta da una "e" (minuscola o maiuscola)... o dal simbolo "$"..., la somma in Euro o in Dollari che si intende negoziare, ottenendone l'automatica trasformazione nel numero di titoli acquistabili/vendibili: il sistema lo calcola in base ai prezzi correnti di denaro e lettera, in modo tale che sia valido per entrambe le possibili operazioni, di acquisto o di vendita.

11. "-" Invio ordine di vendita

12. mov: quantità in movimento, cioè quantità di titoli in negoziazione. Se sono presenti insieme ordini di acquisto e di vendita, viene visualizzata la differenza "acquisti-vendite" con un asterisco. La comparsa dei simboli ">" o "]" a destra della quantità segnala rispettivamente che l'ordine immesso non è ancora in negoziazione o che non è ancora pervenuto al server di Directa .
Per esempio, 500>-1000 significa che c'è una quantità di 500, in acquisto, immessa e non ancora in negoziazione ed una di 1000 in vendita.

13. tasto "revoca tutto": revoca tutti gli ordini di acquisto e vendita in essere per il titolo, eccettuati gli ordini condizionati (stop order) e quelli multigiorno.

14. pf: quantità di titoli in portafoglio.

15. p.acq: prezzo medio di carico dei titoli in portafoglio.

16. via: indicazione del negoziatore scelto (ECN o Market Maker per i titoli americani).

17. open - min - max - vol: indicano apertura, minimo, massimo e volume di azioni scambiate "fino a quel momento" della giornata.

Nella casella in alto a sinistra i diversi colori della cornice e della d indicano lo stato della connessione rispettivamente alle quotazioni e al trading, secondo la seguente legenda:

drossa quotazioni e trading interrotti

drosssabianco quotazioni interrotte, ma il trading funziona

dverdearancio quotazioni in ritardo e trading interrotto

dverdebianco quotazioni in ritardo, ma il trading funziona

dblurosso quotazioni funzionanti, ma il trading è interrotto

dblubianco quotazioni e trading funzionanti