TWbook

Aggiornato al 9 giugno 2015

TWbook è un sofisticato strumento di analisi del mercato, basato principalmente sul monitoraggio dell'attività delle cosiddette mani forti (Istituzionali, fondi, gestioni, hedge funds...), in grado di influenzare l'andamento delle contrattazioni in misura molto maggiore rispetto ai piccoli investitori (Retail).

Per illustrare più compiutamente questo concetto basilare lasciamo la parola a Davide Biocchi, ideatore del TWbook:

"Analizzando in push, tick dopo tick, due categorie di investitori, i Retail (cioè i privati identificati con S) e gli Istituzionali, suddivisi nelle categorie XL e XXL intesi come trader di grosse istituzioni quali fondi, gestioni, hedge funds etc, è facile verificare quanto segue:

- i Retail eseguono molti contratti (circa 50% del totale giornaliero), ma con controvalori scarsi (circa il 10% del totale) e quindi senza un significativo impatto sul mercato. Impegnati a inseguire le onde del mercato per cogliere i punti di inversione, tendono a operare in controtendenza e quindi, nella maggior parte dei casi, vanno incontro a perdite.

- gli Istituzionali (XL e XXL) invece determinano di fatto, anche senza volerlo, le sorti del mercato, poiché a dispetto di un contenuto numero di contratti (circa 20-25%) negoziano la maggior parte dei volumi (circa il 70% del totale). Gli Istituzionali obbediscono a ordini di scuderia e possono determinare forti tendenze di mercato quando l'indicazione che ricevono è di effettuare acquisti o vendite consistenti.

Su questi principi si basano gli algoritmi del software TWbook che, analizzando i contratti eseguiti sul mercato, rende disponibili i dati ricavati in intuitivi strumenti, a supporto dell'attività dei trader".

twbook-classico_new

Il software TWbook è integrato nella piattaforma Darwin, dove è fruibile in modalità push, mentre funziona in modalità pull, con aggiornamento automatico dei dati ogni quattro minuti (autorefresh), sul sito tradingweek, dove si può disporre anche dei dati storici.

Questa seconda modalità può risultare utile in tutti i casi in cui la piattaforma Darwin non sia accessibile e presenta alcune differenze rispetto alla prima sia nella grafica che nel funzionamento.

Ricordiamo che per poter utilizzare TWbook occorre richiedere un'abilitazione a pagamento (dopo un periodo di prova gratuita), come illustrato nella scheda 404.

Per ogni altra informazione e per tutti i dettagli sul funzionamento e sull'utilizzo di TWbook da parte dell'utente rinviamo al sito http://www.tradingweek.net

PER SAPERNE DI PIU'



dw.gif