\n

Come posso controllare la mia posizione in titoli e liquidità?

1) Dalla pagina delle INFO, presente anche sulla piattaforma dLite, puoi accedere all'estratto conto, suddiviso mese per mese.
Puoi visualizzarlo sia in ordine cronologico, operazione per operazione, sia in forma di elenco, suddiviso titolo per titolo: la consultazione risulta così più agevole ed esauriente.

L'estratto conto è sempre accessibile online e viene aggiornato istantaneamente dopo ogni operazione effettuata.
E' possibile esportarlo sul proprio PC per conservarlo o stamparlo.
Su richiesta, e con addebito, è possibile riceverlo mensilmente per posta in formato cartaceo.

2) Nella pagina del Tabellone (versione Classic), in alto, trovi il menu a tendina delle tabelle, tra cui: PORTAFOGLIO, DERIVATI, PORTAFOGLIO NON EURO, MOT.
Le stesse tabelle sono consultabili anche sulla prima colonna della dLite, dopo averle selezionate dal menu, ma senza il riepilogo del totale presente sul Tabellone della Classic.

  • In PORTAFOGLIO hai l'elenco di tutte le tue posizioni azionarie o ETF in euro (mercati MTA, Xetra, BATS Europe)
  • In DERIVATI hai l'elenco di tutte le tue posizioni in derivati, quali futures, covered warrant, certificates, valute, CFD...(mercati IDEM, AGREX, CME, EUREX, LIFFE, LMAX)
  • In PORTAFOGLIO NON EURO hai l'elenco di tutte le tue posizioni in valute diverse dall'euro (soprattutto azioni USA in dollari)
  • In MOT hai l'elenco di tutte le tue posizioni in obbligazioni e titoli di stato.
Il riepilogo della liquidità e della disponibiltà, normale e marginata, aggiornate in tempo reale, si trova
  • nella Classic in fondo alla stessa pagina del Tabellone
  • nella dLite sulla barra d'intestazione (eventualmente nella parte a scomparsa, visualizzabile con un click sulla parte superiore sempre visibile, secondo le preferenze personali impostate)
Per l'esatto significato di disponibilità normale e marginata consulta la sezione marginatura.

Come posso verificare l'accredito di un dividendo?

Il diritto all'incasso di un dividendo è riconosciuto a chi detiene il titolo il giorno antecedente la data di stacco.

L'accredito del dividendo è operato da Directa sul conto del cliente, con disponibilità in data valuta.
Sul dividendo si applica la ritenuta fiscale di legge, senza possibilità di compensazioni con eventuali minusvalenze da perdite di capitale.

Puoi verificare l'accredito consultando l'estratto conto.