\n

Aumento di capitale Lufthansa

a cura di G.Borsi, settembre 2021

Lufthansa è la principale compagnia aerea tedesca e la terza compagnia aerea del mondo (prima in Europa) per passeggeri per km trasportati.
È quotata alla Borsa di Francoforte e come tutto il settore ha sofferto molto negli anni 2020-2021 la crisi Covid, riducendo il proprio fatturato a causa del crollo del traffico aereo.
Il gruppo comprende le compagnie Austrian Airlines, Brussels Airlines e Swiss, il cui fatturato (più che dimezzato negli anni del Covid-19) ora è pari a quello dell’attività di trasporto merci, che è continuata quasi sulla stessa linea degli anni passati.

Dati dell'offerta

L'aumento di capitale ammonta a circa 2,14 miliardi di euro ed è attuato mediante l'offerta in opzione di 1 nuova azione per ogni azione vecchia posseduta, al prezzo di 3,58 €.
Saranno dunque emesse 597.742.822 nuove azioni, con uno sconto sul Terp (prezzo rettificato dopo lo stacco del diritto d'opzione) pari al 39,3%.

Calendario dell'operazione

I diritti di opzione saranno trattati dal 22 al 30 settembre e potranno essere esercitati entro il 5 ottobre 2021.
Il 6 ottobre verranno comunicati i dati delle sottoscrizioni e il 7 ottobre verranno ammesse alla negoziazione le nuove azioni.

Codice azione Lufthansa: LHA (X.LHA oppure I.LHAG)
Codice diritto Lufthansa: LHAR (X.LHAR)

Consorzio di Garanzia

Quattordici banche hanno creato il Consorzio di Garanzia, mentre alcuni fondi e conti gestiti da BlackRock sottoscriveranno 300 milioni di euro, oltre a esercitare i propri diritti.
Ad oggi la capitalizzazione di Borsa è di poco inferiore ai 5 miliardi di euro e con l'aumento di capitale salirà a oltre 7 miliardi di euro.
Da notare che ben l'83,9% del capitale è detenuto da investitori tedeschi (tra cui il 19,999% detenuto dal fondo di stabilizzazione dello Stato), il 7% da investitori statunitensi e il restante 9% dal resto del mondo.

Motivazioni dell'offerta

Oltre due terzi dell'aumento di capitale (1,5 miliardi di euro) verranno utilizzati per rimborsare integralmente la prima tranche di aiuti ricevuti dal Fondo di stabilizzazione economica dello Stato, con l'obiettivo di restituire anche la seconda tranche per l'importo di 1 miliardo di euro entro la fine del 2021.

Dati economici

Con l'allentamento delle restrizioni ai viaggi e il ritorno dei passeggeri il Gruppo ha registrato una perdita netta per il secondo trimestre di quest'anno di 756 milioni di euro rispetto agli 1,5 miliardi di euro dello scorso anno, quando i viaggi in tutto il mondo erano stati interrotti.
La ristrutturazione in corso ha portato al taglio di oltre 30.000 posti di lavoro (su 140.000) e alla riduzione della flotta aerea da 800 a 650 aerei entro il 2023.

Dati previsionali

Ad oggi la compagnia tedesca prevede di operare al 40% della sua capacità rispetto al periodo pre-pandemia.

Principali azionisti

E' di fatto una public company, ora solo temporaneamente con il 20% in mano allo Stato tedesco.


Tabella delle parità matematiche

Sulla base del rapporto di esercizio (1 azione nuova per ogni azione vecchia posseduta a 3.58 €) possiamo costruire questa tabella:

PREZZO DIRITTO
COSTO AZIONE
AZIONE PIENA
ZERO
358
358
100
458
558
150
508
658
200
558
758
220
578
798
240
598
838
260
618
878
280
638
918
300
658
958