\n

Aumento di capitale Tui

a cura di G.Borsi, ottobre 2021

Tui è il gruppo turistico leader a livello mondiale.
L'ampio portafoglio raccolto sotto il suo ombrello è composto da grandi tour operator, 1600 agenzie di viaggio e portali online tra i più importanti, cinque compagnie aeree con circa 150 aeromobili, oltre 400 hotel, 15 navi da crociera e molte agenzie di incoming in tutte le principali destinazioni turistiche in tutto il mondo.
Copre di fatto tutta la catena del valore del turismo sotto lo stesso tetto.

Nel 2019, ultimo anno prima della pandemia, che ha ridotto drasticamente il giro d’affari, il gruppo Tui, con un organico di circa 70 mila persone, ha registrato un fatturato di 19 miliardi di euro e un risultato operativo di 893 milioni.

Dati dell'offerta

L'aumento di capitale ammonta a circa 1.126 miliardi di euro e si realizza mediante l'offerta in opzione di 10 azioni nuove ogni 21 vecchie possedute, al prezzo di 2,15 €.
Saranno dunque emesse circa 523 milioni di nuove azioni, con uno sconto sul Terp (prezzo rettificato dopo lo stacco del diritto d'opzione) pari al 32%.

Calendario

I diritti di opzione saranno trattati dal 8 al 21 ottobre e potranno essere esercitati entro il 26 ottobre 2021. Il 27 ottobre verranno comunicati i dati delle sottoscrizioni e il 2 novembre verranno ammesse alla negoziazione le nuove azioni.

Codice azione TUI: X.TUI1
Codice diritto TUI: X.TUIB

Consorzio di garanzia

Cinque banche hanno creato il Consorzio di garanzia: Bofa Securities, Barclays, Citigroup, Deutsche Bank e Hsbc.
Ad oggi la capitalizzazione di Borsa è di circa 4,5 miliardi di euro e con l'aumento di capitale salirà ad oltre 5,7 miliardi di euro.

Motivazioni dell'offerta

Circa un terzo dei proventi andranno a ridurre il finanziamento acceso con il gruppo pubblico KfW; la parte restante copre le esigenze di cassa in attesa della piena ripresa dei viaggi.

Dati economici

L'attività si sta riprendendo e si auspica che il 2022 sia l'anno della ripresa, pur non potendo prevedere un ritorno ai livelli del 2019. Ad oggi la Società produce ancora perdite rilevanti (oltre 2 € per azione) e deve far fronte a questi due anni di crisi con continue iniezioni di liquidità (ultimo aumento di capitale 9 mesi fa, nel gennaio 2021).

Costi per settore

Quasi il 50% dei costi che la Società deve sostenere è relativo alle compagnie aeree del gruppo, gravate da costi fissi poco comprimibili.

costi-tui

Principali azionisti

L'azionariato è diffuso. Tra i principali azionisti figurano alcune famiglie che controllano diverse catene alberghiere con il 5% di azioni a testa.

Tabella delle parità matematiche

Sulla base del rapporto di esercizio (10 nuove azioni ogni 21 vecchie possedute a 2,15 €) possiamo costruire questa tabella:

PREZZO DIRITTO
COSTO AZIONE
AZIONE PIENA
ZERO
2,15
2,15
0,10
2,36
2,46
0,20
2,57
2,77
0,30
2,78
3,08
0,40
2,99
3,39
0,50
3,20
3,70
0,60
3.41
4,01
0,70
3,62
4,32
0,80
3,83
4,63