Operatività sulle Opzioni

Aggiornato al 27 aprile 2016

L'opzione è lo strumento finanziario caratterizzato da una più forte valenza assicurativa, concepito in origine allo scopo di garantire all'acquirente, a fronte del pagamento di un "premio", una copertura dal rischio di svalutazione del suo investimento.

Si tratta in effetti di un vero e proprio contratto tra due soggetti, compratore e venditore, con cui il primo acquisisce il diritto, ma non l'obbligo, di comprare (opzione Call) o vendere (opzione Put) una determinata quantità di uno strumento finanziario (attività sottostante, o underlying) a (o entro) una scadenza stabilita e a un prezzo prefissato (prezzo di esercizio o strike price), mentre il secondo gliene fornisce la garanzia, a fronte del pagamento incassato con la vendita dell'opzione.

Per un inquadramento generale del complesso argomento leggi l'articoloinfo pubblicato sul sito directaworld.

Opzioni MIBO

Al momento Directa permette di negoziare esclusivamente le opzioni sull'indice FTSE MIB, quotate sul mercato IDEM e denominate MIBO, e soltanto in acquisto.

Naturalmente sarà sempre possibile rivendere le opzioni per chi già le possiede.

Riportiamo qui di seguito le specifiche contrattuali.

Sottostante
Indice FTSE MIB
Orari di negoziazione
09.00 - 17.50
Moltiplicatore
2,5 €
Dimensione del contratto
Prezzo di esercizio x moltiplicatore
Quotazione
Punti indice
Costo del contratto, o "premio"
Prezzo dell'opzione x moltiplicatore del contratto
Liquidazione del premio
Esclusivamente per contanti il primo giorno lavorativo successivo alla data di negoziazione, per il tramite della Cassa di Compensazione e Garanzia.
Tick
Premio
Tick
da 1 a 100
1
da 101 a 500
2
> 500
5
Prezzi di esercizio
Fino a 12 mesi
Dai 12 ai 60 mesi
15 prezzi di esercizio con intervalli di 250 punti indice per la prima scadenza e 500 per le successive
21 prezzi di esercizio con intervalli di 1.000 punti indice
Scadenze
Fino a 12 mesi
Dai 12 ai 60 mesi
6 scadenze: le 2 mensili e le 4 trimestrali del ciclo mar/giu/set/dic
6 scadenze: le 4 semestrali del ciclo giu/dic dei due anni successivi e le 2 annuali del ciclo di dicembre del terzo e quarto anno successivo a quello in corso
Giorno di scadenza
Il contratto scade il terzo venerdì del mese alle 9.05. Se si tratta di un giorno di Borsa chiusa, scade il primo giorno di Borsa aperta precedente.
Ultimo giorno di negoziazione
Le negoziazioni dei contratti in scadenza terminano alle 9.05 del giorno di scadenza.
Liquidazione
Per contanti
Prezzo di regolamento
E' pari al valore dell'indice FTSE MIB calcolato sui prezzi di apertura dei titoli che lo compongono rilevati il giorno di scadenza.

PER SAPERNE DI PIU'



dw.gif